• Migliora la circolazione

  • Rimuove le tossine

  • Riduce grasso nelle cellule adipose

  • Migliora l’epidermide

Vincenzo Buzzi - Cupping Anticellulite
Vincenzo Buzzi - Cupping Anticellulite
  • Migliora la circolazione

  • Rimuove le tossine

  • Riduce grasso nelle cellule adipose

  • Migliora l’epidermide

Coppettazione, come dice la parola stessa viene svolto tramite delle coppette, possono essere di materiale plastico o di vetro.

L’aria all’interno della coppetta viene aspirata tramite una pratica pompa inversa, risucchiando la cute all’interno della coppetta e creando un effetto “risucchio” addotto dal vuoto d’aria. Quando deciderete voi, sarà semplicissimo fare entrare l’aria all’interno della coppetta, cosi da rilasciare la cute alzando con le dita un’apposita valvola posizionata nella parte superiore della coppetta.

Il “risucchio” crea un afflusso di sangue, “rompendo” il connettivo e “risucchiando” l’eccesso di grasso all’interno delle cellule adipose, favorendo il microcircolo e rendendo molto più semplice, tramite un massaggio eliminare il “ristagno linfatico e adiposo”.

L’aspirazione porta in superfice appena sotto la pelle, tossine presenti nei tessuti più profondi del corpo insieme a cellule morte e linfa e detriti di cellule corporee consumate, li vengono metabolizzate dai processi naturali del corpo. La rimozione di queste tossine lascia il posto a sangue fresco, nuove cellule viventi, ossigeno e sostanze nutritive che prendono il loro posto e in questo modo, aiutano curare il corpo.

Livido lasciato dalle coppette

L’ aspirazione fondamentale per eliminare queste tossine può rompere i capillari sanguigni presenti sotto la pelle, motivo per cui dopo un po’ si vede il rossore. Il corpo risponde alle ferite con una scarica di liquidi curativi nell’area che contribuiscono al livido o all’arrossamento ma sono solo segni cutanei totalmente in assenza di dolore, che in linea di massima dopo 4 giorni vanno via.

Durata: 60’minuti